Fano

La città, famosa per il suo carnevale, il più antico d’Italia, risulta essere la terza città per popolazione della regione Marche, dopo Ancona e Pesaro.

Fanum Fortunae in epoca romana, oggi stazione balneare assai frequentata e porto peschereccio fra i più importanti dell’Adriatico, Fano è meta di un turismo attento alla qualità della vita: il suo territorio conserva, infatti, un patrimonio culturale, storico e ambientale di prim’ordine, che consente al visitatore di passare dal mare ai suggestivi paesaggi di collina nel breve volgere di pochi chilometri.

Il porto divide in due il lungo litorale fanese: a levante troviamo la spiaggia di Sassonia, a ponente la spiaggia di sabbia del Lido. A nord e a sud, nelle località di Fosso Sejore, Metaurilia, Torrette e Marotta, spiagge ampie e piccole baie accolgono il turista in un ambiente in armonia con la natura.